LE NEOPLASIE DEL RENE E DELLA PROSTATA : NUOVE SFIDE ED OPPORTUNITÀ


  • Ego Hotel Via Flaminia, 220 - Ancona SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Events congress&communication Via Mantegna, 1 - 60019 Senigallia (AN) Tel +39 071.7930220 - Fax +39 071.9252094 segreteria4@events-communication.com www.events-communication.com
  • 29/10/2015 al 29/10/2015
    9.00 - 18.00
  • L’iscrizione è gratuita. Per partecipare al Convegno è necessario iscriversi on-line al sito: www.events-communication.net/neoplasie2015 La Segreteria confermerà le iscrizioni accettate via email.Il Convegno partecipa al programma ECM con l’accreditamento delle seguenti figure professionali: Medico Chirurgo (specializzazioni: Oncologia, Nefrologia, Cardiologia, Urologia, Medicina Interna, Anatomia Patologica, Medicina Generale, Radiodiagnostica, Radioterapia), Farmacista Ospedaliero, Biologo, Infermiere. Sono stati attribuiti n. 7 crediti ECM.

Scarica il programma : Le Neoplasie del Rene e della Prostata

Il tumore a cellule renali rappresenta, in Italia e nel mondo, circa il 3% delle malattie neoplastiche dell’adulto. Il carcinoma prostatico rappresenta la seconda causa di morte per cancro nei paesi occidentali tra gli uomini ed è il cancro più diagnosticato nella popolazione maschile. Il numero dei nuovi casi tende ad aumentare, sia a causa della crescita della popolazione e dell’invecchiamento della stessa, che a causa dell’invecchiamento dell’incidenza indipendente dall’età. Tipica neoplasia dell’età avanzata è infatti rara prima dei 40 anni, ma frequente oltre i 65 anni. Viste le rapide evoluzioni tecnico-scientifiche è importante il confronto tra le diverse figure sanitarie coinvolte: oncologo, anatomo patologo, urologo, radioterapista, radiologo, anche alla luce delle nuove acquisizioni sulla patogenesi del carcinoma renale e prostatico e della disponibilità di nuovi approcci terapeutici integrati. Il Convegno, dopo il successo delle precedenti edizioni, è ormai diventato un atteso e tradizionale appuntamento annuale per gli specialisti del settore e si pone l’obiettivo di approfondire le conoscenze in merito all’approccio terapeutico multidisciplinare del carcinoma renale e del carcinoma prostatico, attraverso un confronto diretto tra l’oncologo e gli altri specialisti e tramite la discussione delle tematiche più controverse.